72_gold

Progetto per un resort 5 stelle a Kendwa, Zanzibar. 2010-2012


con ing. Simona Fabini


Situato sulla punta nord occidendale, il Gold Zanzibar è posizionato davanti ad una delle spiagge più belle dell’isola.
Il progetto ha mirato all’integrazione di elementi occidentali con le suggestioni di architettura locale.
Le 66 camere (26 camere delux ocean view, 26 camere delux garden, 12 suite con vista mare, 12 suite sulla spiaggia) e le tre ville sono state progettate in accordo con gli standard di confort e qualità occidentali (aria condizionata, sanitari e rubinetteria made in Italy, apparecchi di illuminazione di vetro di Murano, materiali di prima qualità) che si fondono con elementi di artigianato africano che richiamano l’atmosfera delle architetture locali. Molti arredi, infatti, sono stati disegnati e realizzati in muratura (letti e divani) come nelle semplici case zanzibarine e impreziositi da fini tessuti italiani. La vasca è il cuore di ogni stanza: rivestita di tessere di mosaico d’oro, ha una vista studiata sul mare in lontananza.
La piscina, dalla forma geometrica e pulita, è stata pensata per soddisfare le diverse esigenze degli ospiti: un accesso graduale all’area centrale, una zona bimbi dedicata con acqua bassa, una fascia protetta per chi desidera nuotare e un corner idromassaggio per 10 persone.
Affacciato alla zona piscina, il corpo a L del ristorante alla carte e del bar si pone come quinta alla piscina. Una successione di archi moreschi fa da filtro omogeneo alle diverse attività in esso contenuto.
Completano il resort un bar centrale, un ristorante per 150 coperti e una spa.